*_*…ECCO FINALMENTE IL POST…*_*

*ECCO FINALMENTE, PER VOI FORTUNATI, L’ATTESISSIMO AGONIATO POST* 

Se si tratta di parlare “spintaneamente”, come al solito mi offro “volontaria”: l’argomento che propongo è LA LETTURA. Entrando nello specifico, oggi sempre più spesso si sente dire che il piacere della lettura si è perso, che noi italiani leggiamo poco e che questo fenomeno è ancora più accentuato nei ragazzi. Vi propongo alcuni link:

http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/spettacoli_e_cultura/italiani-leggono-poco/italiani-leggono-poco/italiani-leggono-poco.html

http://www.berluscastop.it/pcampoli/000517.html

Molti danno la colpa alle moderne tecnologie, alla tv, all’informatica….per me NON é COSI’!!! Dico questo perchè io sono appassionata di computer, videogames e quant’altro, ma la sera il piacere di un buon libro…non me lo toglie nessuno!!! Se vi ricordate del tema sugli hobby, assegnato da “The Terrible” (molto carino il ick ;-)), vi ricorderete anche quello che ho scritto a propsito. “Per sicurezza” lo posto:

“..Intendiamoci, quando dico “leggere” non intendo fare i compiti o studiare! Mi riferisco a quella incontrastabile forza che mi costringe a non staccarmi da un libro che mi piace, finché non lo ho finito. Comincio a leggere, e man mano che le pagine scorrono, io “entro” nel libro. Le mie sensazioni si fondono con quelle dei personaggi, ed è incredibile quanto possano diventare forti e “vere”. Allora le ore diventano minuti, i minuti diventano secondi, e quando le pagine finiscono, mi accorgo di quanto tempo è passato, e mi rattristo, rendendomi conto che la magia del libro è già finita. Leggo quasi tutto, dai romanzi di ogni genere (i miei preferiti sono i fantasy)agli articoli su Focus. Per non parlare dell’intramontabile Topolino, compagno di tante notti insonni!…”

E voi che cosa pensate? E’ vero che gli italiani non leggono più? Avete ancora il piacere della lettura?
Aspetto le vostre risposte MAI ARRIVATE!

…QUESTO ERA PIU’ O MENO IL MIO COMMENTO ORIGINALE, CHE ORA AGGIORNO CON NUOVI INTERESSANTI MA POCO CONFPRTANTI LINK…LEGGETE (…SFATIAMO IL MITO SECONDO IL QUALE GLI ITALIANI NON LEGGONO…)…

http://sapere.alice.it/itinerari/italiani_libri.html

Questo è favolosamente dettagliato e avvilente… http://www.mclink.it/personal/MC8216/storia/storia03.htm

Cosa comprano gli italiani? A che età? Dove? TUTTO (O QUASI) SULL’ACQUISTO

http://www.periodicamente.it/E-vero-che-gli-italiani-leggono

…Bene raga. Mi raccomendo leggete le prefate pagine con pazienza, da bravi italiani (?)…Ceredo di cominciare a leggere i Promessi Sposi (definiti da un professore non nostro “Promessi Manzi”)…ce la farò? Premetto che la versione in questione è di circa 616 pagine (NON 666 Fabio)…Ci si vede!

(*°+._.+°*Micetta*°+._.+°*)

*_*…ECCO FINALMENTE IL POST…*_*ultima modifica: 2008-01-31T15:29:11+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “*_*…ECCO FINALMENTE IL POST…*_*

  1. ahahahah!!!!! vabbè, cmq leggere secondo me ormai è una cosa abbastanza “antica”.
    Io leggo ogni tanto, ma non per cercare informazioni o quantaltro che non sia per un motivo personale: è un ammazzatempo. L’ultima volta che ho letto un libro era quando dovevo essere operato. Con il pc e la tv è molto più semplice e la cosa più importante, è più VELOCE. ci vuole tanto tempo per leggere un libro, invece bastano poche ore per magari guardare un film che ti parla dello stesso argomento.

    PS= prof a me non è ancora arrivata l’e-mail!!!!! ti lascio qui sotto
    ottavioferrandes@virgilio.it

  2. Ho capito quello che intendi Fabio, ma io sinceramente trovo il tuo pensiero superficiale….o meglio materialista: x me hai ragione solo in parte. Se io devo imparare qualcosa perchè me lo impongono, forse la visione di un film può rendere la cosa meno noiosa. Oppure può essere utile x ampliare le tue conoscenze in questo senso, e a scuola può essere una valida alternativa. MA…c’è un enorme MA: la sensazione che provi leggendo un libro nient’altro te la può dare. A partire dalle pagine che scorrono tra le dita fino ad arrivare al fatto che tu puoi immaginare quello che c’è scritto, dargli la forma che vuoi. Leggere dovrebbe essere un dolce piacere, non una corsa contro il tempo! Comunque, volendo proprio essere pratici e mettendo da parte tutto l’aspetto delle sensazioni, i libri offrono un arricchimento lessicale e generale (utile in ogni -e sottolineo OGNI- campo). Un film non ti da tutto questo, anzi a volte dicono certi -come si suol dire- SFONNONI assurdi…quindi (non parlo di te) quelli che etichettano il leggere come “cosa inutile al giorno d’oggi”, secondo il mio modesto parere, che non vale niente, toppano..ma de brutto…ciao Fabbiè tvb non te la prendere mi raccomando :-P…e ciao a tutti!
    [*°+._.+°*Micetta*°+._.+°*]

  3. non me la prendo, anche perchè anchio leggo libri, PER PIACERE e non per obbligo.
    Però dico io, quando è per obbligo, è molto più semplice internet!!!

  4. Si si Fabbiè hai ragione ma io non mi sono arrabbiata con te, ma perchè io vorrei dimnostrare che la lettura è un qualcosa di insostituibile, unico e meraviglioso. Hai letto il mio tema no? Perciò metto in atto quello che ho imparato sul testo argomentativo: siccome non basta sostenere la mia ipotesi, “scredito” la tua (prof, solo per questo merito un ottimo pieno :-PPP). Comunque, detto fra noi, io non so come fai a stare più di tre giorni senza leggere…questa volta non è per screditarti, ma a quanto pare io sono tropo sensibile ai messaggi subliminali presenti nei libri e dopo un massimo di 48 ore vado in crisi di astinenza, che ci vuoi fare. Come dice The Terrible, “è uno dei miei tanti limiti”. Tvb (666 volte). Un saluto a tutti, mo non è che se dico tvb solo a Fabio ve la prendete, eh?!?!
    Un bacione a tutti da [*°+._.+°*Micetta*°+._.+°*] …Lei prof dopo quello che ha detto mi deve chiamare Signorina Carducci, o al massimo Leopardi (sono romantica anche io in fondo…ed aulica lo sono di certo XD)

  5. ciao a tutti!! volevo dire una cosa, anche io a proposito di questo argomento: io la penso come ele non mi piace così tanto leggere come piace a lei però credo, che la cosa bella del libro è sopratutto quella di entrare nella storia immaginando i personaggi io a volte resto anche una settimana o più senza leggere ma quando inizio un libro, non smetto di leggere fino a che non è finito. Certo penso che internet sia il modo più veloce e comodo per l’ informazione ma non si tratta di compiti, semplicemente di piacere di leggere e di immaginare: un nuovo mondo di cui non potremmo mai far parte… non è bello??

I commenti sono chiusi.